inforMARE Fun Magazine
   27 maggio 2018 05.35 GMT+2   




21 settembre 2012

CLIA ed ECC stabiliscono lo svolgimento di esercitazioni per la manovra delle imbarcazioni di salvataggio

Saranno obbligatorie per tutti gli equipaggi delle navi da crociera

Le associazioni delle compagnie crocieristiche Cruise Lines International Association (CLIA) ed European Cruise Council (ECC) hanno annunciato l'adozione di una nuova iniziativa per accrescere la sicurezza dell'attività crocieristica che è incentrata sulle operazioni di imbarco sulle imbarcazioni di salvataggio delle navi da parte dei membri dell'equipaggio ai fini della loro formazione.

Questa iniziativa, denominata “Life Boat Loading for Training Purposes” - hanno sottolineato le due associazioni - va oltre i requisiti per la sicurezza previsti dalle normative internazionali e prevede lo svolgimento almeno ogni sei mesi di esercitazioni di imbarco sulle scialuppe di salvataggio con l'obiettivo di formare l'equipaggio sulle specifiche manovre. Durante tali operazioni le imbarcazioni di salvataggio dovranno essere utilizzate nella loro piena capacità imbarcandovi membri dell'equipaggio e dovranno essere manovrate in acqua per familiarizzare l'equipaggio con le operazioni di salvataggio. Tali esercitazioni saranno obbligatorie per tutto il personale delle navi con equipaggio formato da almeno 300 persone, mentre sulle navi con equipaggio meno numeroso verranno condotte attività di formazione analoghe.

Le nuove iniziative per la sicurezza predisposte dalle due associazioni saranno sottoposte all'esame dell'International Maritime Organization (IMO) in occasione della prossima sessione in programma a novembre.







Cerca altre notizie su


seleziona la rubrica
Tutte    
Notizie
Traghetti
Crociere
Guide
Luoghi
Aerei


seleziona la rubrica
Tutte    
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto


 
 Indice   
Prima pagina
Indice notizie



Supplemento di turismo, arte e cultura di
Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore